Grande Successo a Montecarlo per il progetto EAC Gallery.

 

Carol Alt premiata da Danilo Gigante presidente di International Broker Art

 

Il progetto “Electronic Art Café (EAC)” nato a New York nel 1994, alla Cooper Union University, in occasione del simposio “New York – Sarajevo”, organizzato con Vanessa Redgrave, Susan Sontag e Lisa Gaye su iniziativa di Umberto Scrocca e Achille Bonito Oliva sta conoscendo – una stagione di nuovi stimoli artistici e sociali –

A Montecarlo il progetto EAC viene condiviso da Massimo Ferrarotti, presidente di Spirale Milano e Danilo Gigante presidente di “International Broker Art” ed amplifica la sua proiezione divulgativa attraverso nuovi spazi EAC “Gallery “.

Alla sede storica di Piazza Farnese viene inaugurata la nuova sede di Via Margutta in Roma e le sedi di Milano, Parma, Lecce e Caserta.

La motivazione che porta EAC a partecipare al Montecarlo Film Festival de la Comédie è nella sua mission, nella sua storia: i valori dell’arte contemporanea hanno uno stretto legame con la realtà, con la socialità del territorio che li ospita con le diverse forme espressive che possono renderli fruibili al grande pubblico.

A Montecarlo Danilo Gigante è intervenuto per premiare Carol Alt nell’ambito del Montecarlo Film Festival presieduto da Ezio Greggio.